LO STUDIO DELLA LINGUA ITALIANA È UN PIACERE

2016. december 16.
Sappiamo come la lingua italiana sia una delle più studiate al mondo, dopo l’inglese, lo spagnolo ed il tedesco. Abbiamo visto come i motivi siano molteplici, dalle numerose comunità di italiani emigrati all’estero durante tutto il XX secolo, all’importanza della cultura italiana a livello mondiale, tra cui la letteratura, la musica lirica, la cucina, la moda e il calcio.

Tutti questi fattori fanno dell’italiano una delle lingue più amate nel mondo, infatti viene considerata “melodica” e “bella” dagli studenti e non, ma soprattutto da chi è affascinato dalla cultura italiana nel suo complesso.

Questo desiderio di immersione nella realtà italiana, fatta di città d’arte, bel clima, splendidi paesaggi e cibo delizioso, spinge tante persone ogni anno ad avventurarsi nel “bel paese”, non solo come turisti “mordi e fuggi”, ma anche nel tentativo di un’immersione totale nella realtà italiana. Quello che forse rimane impossibile da capire dell’Italia dall’estero, diventa cristallino dopo aver vissuto per un periodo in una sua città, o in un suo piccolo paese, e, ancora meglio, dopo aver frequentato un corso di italiano per stranieri.

Tutto ciò suona veramente strano agli italiani stessi, che non comprendono il perché di tanto interesse per la propria lingua e le proprie tradizioni. Ma in particolare per la propria lingua, l’italiano. Perché mai tanti stranieri dovrebbero venire in Italia a studiare l’italiano? Gli italiani sono abituati a vedere le lingue straniere come uno strumento necessario alla realizzazione lavorativa. Che senso ha studiare inglese se non per arricchire il proprio curriculum? Perché studiare il tedesco se non si ha intenzione di andare a lavorare in Germania? L’italiano invece è parlato (quasi) esclusivamente in Italia, non è la lingua degli “affari” ed in Italia non è attualmente facilissimo trovare lavoro, visto che la disoccupazione ha cifre da capogiro, specialmente fra i giovani.

Questo è sicuramente un limite degli Italiani, visto che all’estero l’apprendimento delle lingue è visto in modo diverso. E lo studio della lingua italiana ne è una palese dimostrazione. Ma da quali paesi nel mondo vengono le persone che decidono di studiare italiano in Italia? Non è facile trovare in rete delle informazioni a riguardo. Tuttavia in questo articolo pubblicato sul blog di una scuola di italiano per stranieri di Roma, la Scuola Romit, vengono riportati dei dati relativi ai loro studenti durante l’anno passato, il 2014. Da questi si evince come la maggior parte degli studenti di italiano provenga dai ricchi paesi occidentali, Stati Uniti in primis. Poi troviamo la Spagna, L’Inghilterra, la Germania e la Russia.

Se dalle nazioni più ricche al mondo partono ogni anno tanti studenti entusiasti di intraprendere un viaggio di studio in Italia, per imparare l’italiano, forse c’è ancora speranza per questo paese. Forse non è poi tutto da buttare, gli aspetti positivi superano ancora quelli negativi e l’Italia viene ancora considerata nel mondo uno dei paesi più importanti, sotto tutti i punti di vista.


Tanulmányaid, személyes eredményeid megtekintéséhez lépj be, vagy regisztrálj!



Bemutató óra